IUC 2016

Calcolo IMU e stampa F24      calcimu bannerAnutel

 Anche per l’Anno 2016 le tariffe rimangono invariate!

La nuova proroga del termine per l’approvazione dei bilanci preventivi, ora fissato al 30 luglio,
trascina con se la scadenza per le decisioni sulle aliquote IMU e TASI.
Quindi la prima rata in acconto dovrà essere calcolata sulla base delle aliquote dell’anno scorso.
L’eventuale differenza a conguaglio si pagherà con il saldo di dicembre.

 TASI

Descrizione La TASI (Tassa Servizi Indivisibili) è una delle 3 componenti dell’Imposta Unica Comunale (IUC), introdotta con il comma 639 dell’art. 1 della legge 27 dicembre 2013, n. 147. La TASI serve a finanziare i servizi indivisibili, cioè quelli rivolti alla collettività e che riguardano l’illuminazione pubblica, la manutenzione di strade e verde pubblico e vari servizi per la sicurezza. Chi deve pagare Nella TASI il soggetto passivo (colui il quale è tenuto al versamento dell’imposta) non è solo il proprietario a qualsiasi titolo dei fabbricati, compresa l’abitazione principale, le aree scoperte e le aree edificabili, ma anche l’affittuario. La legge infatti stabilisce che nel caso in cui l’unità immobiliare è occupata da un soggetto diverso dal titolare del diritto reale sull’unità immobiliare, quest’ultimo e l’occupante sono titolari di un’autonoma obbligazione tributaria. L’inquilino dovrà versare una quota pari al  10%  come stabilito dal Regolamento TASI del Comune. Come si calcola La TASI ha la stessa base imponibile dell’IMU: partendo dalla rendita catastale occore rivalutarla del 5% e moltiplicare il risultato per il coefficiente che varia in base al tipo di immobile. Sul valore catastale ottenuto dovrà essere applicata l’aliquota comunale e le eventuali detrazioni locali.

Aliquote unica 2 per mille Nessuna detrazione ESENTE 1 Casa Contributo minimo dovuto € 2,00 (due)
Pagamenti mediante  mod. F24: 1^ rata 16/06/2015 (insieme all’IMU) 2^ rata 16/12/2015 (insieme all’IMU)
Codici tributo TASI Prima casa          3958 Altri immobili        3961 Aree fabbricabili   3960 Fabbricati rurali    3959

 IMU

Descrizione L’IMU (Imposta Municipale Unica) è un’imposta che, a partire dal 2012, sostituisce l’ICI e, relativamente a tutti gli immobili non locati, l’IRPEF e le addizionali all’IRPEF regionali e comunali.A cosa di applica L’IMU si applica al possesso di qualunque immobile – terreni, aree fabbricabili e fabbricati, comprese l’abitazione principale della cat. A7 e le pertinenze della stessa.Chi deve pagare Devono pagare l’IMU il proprietario, il titolare del diritto reale di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie sugli stessi, il concessionario nel caso di concessione di aree demaniali ed il locatario in caso di leasing.
Aliquote Aliquota 1^ Casa : 000  per cento Aliquota 2^ Casa : 0,85 per cento
Valore delle aree fabbricabili:
  • Fraz. Casanova Destra, Casanova Sinistra e Pian del Poggio € 23,24 AL MQ
  • Resto del territorio comunale € 18,08 AL MQ

Pagamenti mediante  mod. F24: 1^ rata 16/06/2015 2^ rata 16/12/2015 Codici tributo IMU Prima casa           3912 Seconda casa      3918 Altri fabbricati        3918 Aree fabbricabili    3916 Fabbricati rurali     3913

  Codice catastale Comune         I 230
Comune Santa Margherita di Staffora © 2014 Frontier Theme